Regione Emilia-Romagna e diabete

Un impegno per la lotta al diabete “La Regione Emilia-Romagna mantenga costante l’impegno nella prevenzione e nella cura del diabete”. È quanto richiesto in una risoluzione, approvata dall’Assemblea all’unanimità, presentata da Yuri Toni e Igor Taruffi di Sel e sottoscritta anche da Paolo Zoffoli, Francesca Marchetti e Manuela Rontini del Pd. I consiglieri sollecitano inoltre la Giunta “ad attivarsi affinché venga sviluppata e attualizzata la legislazione a tutela dei lavoratori affetti da questa patologia”. “Sono cinque milioni- ha evidenziato Yuri Toni (Sel) – i malati di diabete in Italia, in Emilia-Romagna l’impegno su questa tematica è costante, chiediamo di mantenere costanti i livelli di assistenza, con una particolare attenzione ai lavoratori”. “Una patologia- è intervenuto Paolo Zoffoli (Pd)- sempre pia presente, i numeri sono importanti, l’impegno della Regione Emilia-Romagna è costante”. Il Pd ha presentato un emendamento, approvato dall’Assemblea, a integrazione dell’atto: “Chiediamo alla Giunta- ha precisato Zoffoli- di relazionare in commissione sull’attuazione delle linee programmatiche regionali, con particolare riferimento alla diffusione degli strumenti di ultima generazione che, specialmente in ambito scolastico consentano una gestione autonoma della patologia, e a proseguire nella politica regionale di coinvolgimento delle associazioni che rappresentano i pazienti diabetici”.