Diabetologia Policlinico Sant’Orsola Bologna: novità in arrivo

Il Policlinico Universitario di Bologna Sant’Orsola – Malpighi: ‘’Unità Operativa di Diabetologia” attualmente diretta dal professore Uberto Pagotto svolge attività diabetologica sin dai primi anni ’50 quando a Bologna, nell’Istituto della Clinica Medica, diretta dal Prof. Gasbarrini, sorse una attività ambulatoriale rivolta alle persone con diabete e fu fra le prime in Italia.

Attualmente l’attività è orientata alla prevenzione, diagnosi e cura del diabete e delle sue complicanze con caratteristiche di eccellenza nel settore del piede diabetico, gravidanza diabetica e microinfusori di insulina.

In questi giorni i diabetici facenti capo e seguiti dalla predetta struttura e registrati nel Fascicolo Sanitario Elettronico e dal quale ricevono tutte le prescrizioni per farmaci, esami, diagnostica e visite mediche per essere poi utilizzate negli usi classici previsti dal Servizio Sanitario Regionale dell’Emilia-Romagna, devono sapere che l’Unità Operativa di Diabetologia è entrata nella rete regionale digitale e del progetto Sole (il sistema  di interfacciamento con l’utenza finale), tale passaggio è molto utile per i tanti utenti diabetici in quanto semplifica il processo burocratico di accreditamento per le visite. Inoltre da aprile il Punto di Accettazione (PdA) per tale diabetologia viene automatizzato e la macchina lettrice delle impegnative elettroniche e tessera sanitaria è posta subito a sinistra della Hall d’ingresso della Clinica Medica vecchia (padiglione 11 vedi foto) e non più con l’accesso dalla retrostante l’edicola del Policlinico. Nella fase iniziale i pazienti saranno assistiti dagli operatori sanitari per agevolarli nell’impiego di tale nuova procedura e riceveranno una breve e esaustiva guida che spiega la procedura automatica.