Archivi categoria: Iniziative

A scuola di diabete

È cominciato oggi il primo corso per la conta dei carboidrati organizzato dalla nostra associazione, gli alunni erano 25 come potete vedere dalla foto. La lezione è stata tenuta dal dottor Gabriele Forlani, diabetologo. Il riscontro ottenuto da questa prima sessione è stato ottimo da parte dei partecipanti. Il corso terminerà giovedì 21 giugno ultima di quattro lezioni che serviranno ai diabetici per imparare a gestire meglio la triangolazione glicemia/insulina/cibo-carboidrati e attività fisica.

DIABO ha nella sua missione lo scopo di informare, educare e motivare noi diabetici a una vita senza problemi con la patologia. Quello di oggi rappresenta il punto di avvio di un cammino da fare insieme per stare bene nel corpo nella mente, con gioia e armonia.

Impegno alle Stelle!

Ieri come volontari abbiamo dato il nostro contributo nel corso della festa del Policlinico Sant’Orsola di Bologna dedicata alla città e alle tante organizzazioni di volontariato per far conoscere la storia, tutto l’insieme delle strutture cliniche, logistiche, tecniche e della ricerca scientifica che operano all’interno di questa complesso e importante presidio sanitario: il più grande d’Italia per superficie e articolazione. L’evento si intitolava: “Le Stelle di Sant’Orsola“, alla sua terza edizione.

Senz’altro nel nostro piccolo abbiamo contribuito al successo dell’iniziativa, alla sua terza edizione.

Ma c’è di più: sono state effettuate un pacchetto di interviste che qui riproduciamo in galleria. Una iniziativa utile a valorizzare lo spirito della nostra associazione: informare, formare e motivare, sul diabete, i diabetici ma anche far sentire partecipi le persone a tutto campo con il cuore dell’evento – sia dal vivo, sul posto, che da video e social.

Buona visione!

Vado a vivere in campagna! E’ epidemia di diabete urbano, 1 malato su 2 vive in città

E’ il diabete urbano la nuova epidemia che affligge le città italiane: proprio nelle metropoli, infatti, vive ben un diabetico su due. A richiamare l’attenzione sull'”allarmante” diffusione cittadina della malattia sono i diabetologi che, dal 27/mo Congresso della Società italiana di diabetologia (Sid), lanciano un appello ai cittadini: stili di vita sani e muoversi a piedi o in bicicletta sono le prime armi per prevenire questa seria patologia. “Il problema del diabete urbano – afferma il presidente Sid prof. Giorgio Sesti – è un problema globale. L’International Diabetes Federation prevede che nel 2045 i tre quarti della popolazione diabetica vivranno nelle metropoli o in città. Inoltre, si sta assistendo ad un incremento dell’obesità in coloro che vivono in aree urbane”. Per questo, la Sid sottolinea l’urgenza di diffondere tra gli italiani una maggiore consapevolezza dei rischi legati al diabete: “Proprio per sensibilizzare le istituzioni ed i cittadini – afferma Sesti – la Società ha aderito al progetto Cities Changing Diabetes, allo scopo di promuovere stili di vita virtuosi”.

Le stelle del Sant’Orsola non stanno a guardare anche quest’anno

Il 26 maggio il Policlinico si apre alla città con “Le Stelle di Sant’Orsola”
Per saperne di più 👉 http://www.aosp.bo.it/content/il-26-maggio-il-policlinico-di-apre-alla-citt-con-le-stelle-di-sant-orsola
Per conoscere tutte le iniziative e prenotare quelle che hanno un numero limitato di posti disponibili 👉www.lestelledisantorsola.it
 

Noi di DIABO saremo presenti davanti al padiglione 7, così come le tante associazioni del volontariato attive nel Policlinico. Venite a trovarci vi aspettiamo per stare bene e fare del bene assieme.

GRAZIE SANT’ORSOLA!

Stand, laboratori, percorsi, concerti, visite guidate, conferenze e spettacoli: tante occasioni offerte dal personale e dal volontariato per capire meglio come funziona l’ospedale e come aver cura della propria salute. Un pomeriggio per imparare divertendosi, con tanti gadget e la merenda offerta a tutti i partecipanti nei chioschi con prodotti buoni e salutari lungo i viali del Sant’Orsola.

Final Countdown!

Nel corso dell’ultima Assemblea tenuta il 24 Marzo, avevamo presentato gli obiettivi del 2018 e fra questi si era parlato di almeno 2  corsi sulla conta dei carboidrati, uno da tenersi prima dell’estate ed uno in autunno.

Ebbene il primo corso è pronto e partirà :

GIOVEDÌ 31 MAGGIO DALLE ORE 14,30 ALLE ORE 16 presso l’AULA CORSI DELLE MALATTIE DEL METABOLISMO, pad.7

Il corso si articolerà in 4 giornate , il 31/5, il 7/6, il 14/6, il 21/6 e sarà tenuto dal Dott. Gabriele Forlani, diabetologo presso il servizio delle Malattie del Metabolismo, dalla Dott.ssa Simona Moscatiello, diabetologa e nutrizionista presso il servizio di Diabetologia dell’Ospedale S.Orsola, e dalla dott.ssa Sara Cataldi, dietista presso il servizio delle Malattie del Metabolismo.

La finalità di questo corso sarà quella di adeguare la terapia insulinica alle abitudini alimentari ed allo stile di vita delle persone affette da diabete.

Calcolare la quantità totale dei carboidrati è una strategia chiave che permette il controllo glicemico nei pazienti che utilizzano l’insulina, aggiustando la dose di insulina stessa, in rapporto al conteggio, e variando liberamente la propria alimentazione.

Il corso è rivolto ai pazienti affetti da Diabete di Tipo 1, a quelli di Tipo 2, al Diabete in Gravidanza  e.. a tutti i diabetici motivati e… capaci.

Questo primo corso avrà un numero massimo di partecipanti pari a 20 persone, pertanto chiedo, a chi è interessato, di iscriversi entro e non oltre venerdi 11 maggio, inviando una mail a: diabologna@gmail.com.

Tutti coloro che non potranno accedere, per superamento del numero massimo di partecipanti, avranno una priorità di accesso al prossimo corso.

Alla fine del corso verrà rilasciato un’opuscolo con tutti gli argomenti trattati.

Il corso è GRATUITO per gli iscritti a DIA.BO.

Chiedilo a me…

Chiedilo ai medici diabetologi del Policlinico Sant’Orsola

“Chiedilo a me”, al Sant’Orsola 50 incontri per la tua salute

Dall’allattamento ai vaccini, cinquanta incontri con i professionisti del Policlinico di Sant’Orsola. Occasioni per fare domande, esprimere dubbi e timori e ricevere risposte colloquiando in piccoli gruppi. Non una conferenza ma un’occasione di confronto con chi può aiutarti ad aver cura della salute tua e dei tuoi cari.

Si chiama “Chiedilo a me” ed è l’iniziativa che il Policlinico lancia per il mese di maggio. “L’obiettivo – spiega il direttore generale Antonella Messori – è favorire sempre più il contatto diretto tra medici e cittadini, per dare l’opportunità di chiarire dubbi ed avere quelle informazioni che possono aiutarci ogni giorno ad avere cura della salute nostra e dei nostri cari”.

Si parte giovedì 26 aprile con un incontro sulla prevenzione e la cura del tumore al seno. L’iscrizione a tutti gli incontri è libera ma obbligatoria. Cliccando qui è possibile accedere alla sezione dedicata dove sono disponibili tutte le informazioni e il modulo per iscriversi online. Per informazioni o chiarimenti: comunicazione@aosp.bo.it

iscrizioni on line

Clicca qui per il programma degli incontri

Per il diabete adulti:

lunedì 7 maggio, ore 17 Sala Riunioni – Padiglione 7, piano 1

Nuovi farmaci e nuovi dispositivi: tutti i supporti per una vita autonoma.

Incontro con il professor Uberto Pagotto Direttore Endocrinologia e Diabetologia  e la dottoressa Simona Moscatiello  Diabetologa

Per il diabete pediatrico (bambini, ragazzi):

venerdì 4 maggio, ore 17 Auletta Padiglione 13, piano 4

I sintomi da non trascurare e le novità terapeutiche.

Incontro con il professor Andrea Pession Direttore Pediatria e il dottor Stefano Zucchini Responsabile Diabetologia pediatrica

In 63 farmacie prevenzione ed esami del sangue

In 63 farmacie prevenzione ed esami del sangue da oggi a domenica, in occasione della `Bologna Health Week‘, la settimana della salute, i cittadini di Bologna e della provincia potranno entrare nelle farmacie Federfarma — sono 63 quelle che aderiscono all’iniziativa — ed eseguire esami di prima istanza a un costo promozionale: screening ematico (glicemia e profilo lipidico) a 15 euro, elettrocardiogramma e misurazione della pressione a 20 euro. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con Cosmofarma ed Exposanità, mira a sensibilizzare la popolazione sui temi della prevenzione attraverso il controllo del proprio stato di benessere. I dati raccolti a fine periodo permetteranno una valutazione del gradimento dei servizi da parte dei cittadini e della potenzialità di tale iniziativa come metodica di screening e di controllo della spesa pubblica. «Le nostre farmacie — spiega Gian Matteo Paulin, segretario di Federfarma Bologna — hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa proposta da Cosmofarma ed Exposanità».

Diabete: vuoi fare l’esperto?

Inizierà martedì 27 p.v. alle 9.30 il Corso di Formazione ideato e organizzato da Fe.D.E.R e Regione Emilia Romagna ” Il cittadino attivo e competente. Supporto della comunità nella autonomia della persona con patologia cronica e della sua famiglia.”

1° Modulo: Sistema Sanitario e modelli organizzativi

Saluti e introduzione della prima giornata: Kyriakoula Petropulacos, Direttrice Generale della Direzione Cura della persona, Salute e Welfare, Emilia-Romagna

L’impegno della RER per la malattia diabetica.

ore 10.00 Presentazione del corso

ore 0.30 Il Sistema Sanitario Regionale: articolazioni dei servizi; il nuovo PSSR 2017-2019

ore 11.30 D.T.1

ore 12.00 D.T.2 e Obesità

ore 13.00 Diabete Gestazionale

ore 13.30 – 14.00 Question Time a risposta immediata in Aula

Stare bene

di  Emanuela Nicoletti

Il diabete è una malattia popolare: e si vede, si tocca con mano ed è per questo che, come diabetici facenti parte dell’Associazione DIABO, ci mettiamo non solo l’insulina ma ancor di più il cuore. E poter essere tra la gente per informare non solo della malattia ma di tutte le implicazioni che questo comporta nella vita quotidiana, è per noi fondamentale per vivere bene ogni giorno.

Sabato scorso eravamo a San Giorgio di Piano (BO) per una giornata di informazione e prevenzione sul diabete. Esperienza molto positiva: la popolazione ha partecipato all’evento in modo coinvolgente dimostrando interessamento alla problematica del diabete manifestando di aver cura della propria salute. sempre valido il motto: prevenire è meglio che curare…per me molto importante.

250 controlli della glicemia, e tante persone hanno fatto visita ai due presidi allestiti nel centro di San Giorgio di Piano grazie all’iniziativa voluta e sostenuta dal Rotary Club Giulietta Masina, ai medici diabetologi degli ospedali Maggiore di Bologna e Consorziale di Bentivoglio.

Un successo sì, ma non si deve mollare la presa e andare avanti con l’informare, formare e motivare i cittadini a stare meglio.